2

Colin Meloy – Sings Morrissey E.P.

Capita di rado, che per qualche strano destino si decida di autoprodursi un disco, in questo caso un e.p., non destinato in alcun modo nè alle classifiche, nè alle vendite, ma soltanto per il gusto di farlo e di venderlo nei concerti a pochi intimi (tiratura 1000 copie). Siamo contenti che il personaggio in questione sia proprio Colin Meloy, eclettico e teatrale songwriter dei Decemberists che già ci aveva abituato ad estreme peripezie artistiche con composizioni che si avvalevano di ogni sorta di strumentazione immaginabile. Oggi quanto mai spiazzati lo ritroviamo come un fanciullo qualunque a strimpellare sei omaggi a quel Morrissey che da Smiths e non, rimane per lui punto di riferimento assoluto. Sei cover si diceva con solo chitarra, voce e un recorder a quattro piste per renderci partecipi dell’opera. Minimalista quanto si vuole nella forma, ma non nel risultato, bastano pochi istanti di “Everyday is like sunday” per capire che ancora una volta il tempo si è arrestato. Imperdibile.

2 risposte a “Colin Meloy – Sings Morrissey E.P.”

  1. utente anonimo ha detto:

    questo blog è solo una raccolta di recensioni?

  2. radioSky ha detto:

    si è “solo” una raccolta di recensioni ,scritte da me sulla musica che ascolto,nella speranza di far conoscere artisti anche non conosciuti ai più.