Salta al contenuto

Interpol – Fine Mess

A meno di un anno dall’uscita del riuscittissimo “Marauder”,  la band newyorkese annuncia questo nuovo ed inatteso singolo “Fine Mess” accompagnato da ulteriori  nuove date al tour americano. Paul Banks e soci stanno ritrovando una seconda giovinezza e questi tre minuti e quattordici  secondi  di oscuro post-punk rivelati in  “Fine Mess” ne sono la riprova. La chitarra di Daniel Kassler lanciata alla massima velocità, con al seguito  la glaciale batteria di Sam Fogarino, risvegliano  le emozionanti sonorità di brani come “Say Hello To The Angels” o “Obstacle 1” , che si credevano ormai perduti negli archivi della memoria. Un brano, questo “Fine Mess”, si diceva,  tanto cupo nei modi quanto nel testo dove lo stesso Banks ne rivela le tematiche : 

a sanguine and starry pair,  buoyed and dashed alike by their own dreams and appetites

Che sia l’indizio per un prossimo ed imminente ep, non resterà che attendere per scoprirlo.

Published inalternativenew wavepunk-rockrock

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *